Caffè Letterario Mario La Cava

Guarda tutti gli eventi…

“…ho speso una vita per scrivere, per analizzare la Calabria, non so se bene o male; questo non tocca a me dirlo. Posso dire che ho fatto grandi sacrifici, sperando che questa terra potesse avere una sorte migliore, come credo che avrà“. (Mario La Cava)

Primo piano

Premio Letterario Mario La Cava

Le opere in concorso alla V edizione

Per strada è la felicità – Ritanna ArmeniPonte alle Grazie
La casa di Roma – Pierluigi Battista – La nave di Teseo
Io sono Gesù – Giosuè Calaciura – Sellerio
Macello – Maurizio FiorinoEdizioni e/o
Il popolo di mezzo – Mimmo GangemiPiemme
Il calamaro gigante – Fabio GenovesiFeltrinelli
I tuoni – Tommaso GiagniPonte alle Grazie
Mentre tutto cambia – Fabio GuarnacciaManni
Padre vostro – Lou PalancaRubbettino
Le maestose rovine di Sferopoli – Michele MariEinaudi
Cuore di furia – Romana PetriMarsilio
Claretta l’hitleriana – Mirella SerriLonganesi
L’invulnerabile altrove – Maurizio TorchioEinaudi
La rinnegata – Valeria UsalaGarzanti
La quercia di Bruegel – Alessandro ZaccuriAboca

Leggi le interviste agli Autori della V edizione del Premio Letterario Mario La Cava.
di Mariateresa Ripolo


Novità in libreria

Voci dal Mezzogiorno negli anni 1945-1986

Laruffa

Le corrispondenze dalla Calabria e dal Meridione d’Italia raccolte nel volume “Voci dal Mezzogiorno” coprono un periodo che va dal 1945 al 1986.

I fatti di Casignana

Rubbettino

Pubblicato per la prima volta da Einaudi nel 1974, è adesso disponibile nella nuova edizione di Rubbettino con prefazione a firma di Goffredo Fofi.

I miei maffiosi

Hacca

Ventiquattro articoli, cronache e riflessioni sulla mafia, scritti da Mario La Cava su vari giornali dal 1970 al 1986, raccolti in un volume da Hacca con prefazione a cura di Vito Teti e postfazione di Fulvio Librandi.

Viaggio in Lucania

Rubbettino

«Sono due le Lucanie che Mario La Cava conosce negli anni Cinquanta. Una è la terra osservata con gli occhi di Leonardo Sinisgalli e Rocco Scotellaro, i poeti alfieri di una regione che all’epoca viveva sotto i riflettori di un successo letterario. L’altra è quella geografica, sperimentata in un viaggio effettuato nel 1952 con lo scopo di scrivere un reportage.»

Dalla prefazione di Giuseppe Lupo

Partners:

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è CENTRO-STUDI-FRANCESCO-PERRI.pngQuesta immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è INCIPIT-1.jpgQuesta immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è WhatsApp-Image-2021-11-01-at-12.31.20.jpeg